0387-Cagli.png

Cagli

Cagli (PU) Marche

Situata su un altipiano stretto tra due fiumi, Cagli racconta ancora oggi il suo passato medievale, che ha lasciato tracce sul suo territorio, nelle architetture e nelle narrazioni giunte fino a noi. Incorporata nel ducato di Urbino, fu fatta fortificare da Federico di Montefeltro: oggi della rocca, posta strategicamente sul colle dei Cappuccini, restano pochi ruderi, mentre è ancora intatto l’antico Torrione, oggi sede del Centro per la Scultura Contemporanea. Risalgono all’epoca dei Montefeltro anche le opere di adattamento del Palazzo Pubblico, che oggi è la sede del Comune e del Museo Archeologico. Non finiscono qui, poi le bellezze architettoniche del borgo: sono infatti molte le chiese che meritano una visita, tra cui la chiesa di S. Francesco e la chiesa di S. Domenico, entrambe ricche di tele a affreschi, sempre di origine medievale.

Associazioni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy