0737-Fortezza_Nuova_e_Fossi.png

Fortezza Nuova

Fortezza Nuova, Livorno (LI) Toscana

Tutto a Livorno parla del mare. La sua storia, la sua architettura, i suoi sapori, ogni cosa in questa città racconta dello strettissimo rapporto che da sempre la rende una cosa unica con il suo mare. La città nasce nella seconda metà del XVI secolo quando, per strategie militari e commerciali dei Medici, il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di Matilde di Canossa viene trasformato in uno dei principali porti del Mediterraneo, che sarà custodito dalla Fortezza Vecchia, collegata per vie d’acqua alla Fortezza Nuova, cuore della città. Quest’ultima è un’imponente fortificazione, dalle cui altezze si è sempre controllato il mare, i suoi traffici, i pericoli che poteva portare e anche oggi questo elemento è custodito nella sua identità, tra i richiami dei gabbiani, il vento che profuma di salsedine e il sistema dei fossi, che portano il mare fino al cuore della città. Tra tutti, spicca il Fosso reale, un tempo sistema di difesa, oggi luogo in cui le piccole imbarcazioni trovano ricovero e le atmosfere sembrano quelle di un tempo, tra le chiacchiere dei pescatori e la luce che, ballerina, si riflette sull’acqua.

Associazioni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy