0115-Furore.png

Furore

Furore (SA) Campania

Gli abitanti di Furore sono da sempre uomini di terra e di mare, abitanti di montagna, agricoltori, ma anche pescatori: non per niente il loro simbolo è la mitica volpe pescatrice, animale del bosco che pesca per necessità. Più che un paese, Furore è un borgo sparso: le sue case compaiono dai costoni di roccia, come tante sentinelle che controllano le loro terre e il loro mare. Qui troviamo interessanti esempi di archeologia industriale: sono i due mulini e le due fabbriche di carta, che un tempo sostenevano l’economia locale grazie alla forza e alla potenza dell’acqua. In basso, sul mare, il villaggio dei pescatori: oggi qui è tutto restaurato, finalmente riportato all’antica bellezza. Infine, Furore è anche arte e colori: grazie ai suoi oltre cento “muri d’autore”, murales e sculture, è un vero e proprio museo a cielo aperto.

Associazioni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy