0030-Lama_dei_Peligni.png

Lama dei Peligni

Lama dei Peligni (CH) Abruzzo

Sorge ai piedi del Monte Amaro e alle falde del parco Nazionale della Majella, Lama, il cui nome lascia intravedere le sue origini antichissime richiamando il termine “lamatura”, che significa “terreno dove l’acqua ristagna”. Nel borgo, da vedere è sicuramente la Chiesa rinascimentale dedicata a S. Nicola e a S. Clemente e le due fonti di pietra bianca della Majella che accolgono i viaggiatori agli ingressi del paese, un’ospitalità che parte dalla materia stessa per coinvolgere tutto. E poi c’è il cuore verde del borgo, un cuore vivo, pulsante, arcaico, raccontato soprattutto in tre siti: il Museo naturalistico-archeologico "M. Locati", il giardino botanico dove sono custodite circa 500 piante della Majella e l'area faunistica del Camoscio, luoghi che rimettono in contatto con l’autenticità della terra.

Associazioni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy