0262-Ventotene.png

Ventotene

Ventotene (LT) Lazio

Luogo incantato, borgo di pescatori nel cuore dell’isola ventosa (da qui il suo nome), ha conservato nel tempo le tracce della presenza romana, come il Porto, le Peschiere e il Pozzillo, vecchio alaggio romano. Borgo di piccole case colorate, barche che riposano in attesa di prendere il largo, reti ad asciugare, Ventotene ha un’anima marinara. Ma il borgo ha avuto anche un importante ruolo nella storia: isola di confino durante gli anni del fascismo, ospitò Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, oppositori del regime, che qui scrissero il “Manifesto di Ventotene”, motore dell’unità europea. E infine, un cenno merita la cucina dell’isola, famosa per le sue lenticchie, che abbina a gustosi piatti di pesce.

Associazioni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy