2591-Vincenzo_Cuoco.png

Vincenzo Cuoco

Nacque a Civitacampomarano nel 1770, Vincenzo Cuoco, scrittore, giurista, politico, storico ed economista. Nel 1799 partecipò alla rivoluzione e alla Repubblica Partenopea a Napoli, dove ebbe l'incarico di organizzatore del Dipartimento del Volturno; al ritorno dei Borboni fu incarcerato e costretto all’esilio a Parigi e a Milano, dove pubblicò il suo capolavoro, “Saggio storico sulla rivoluzione napoletana”. Altre opere da ricordare sono “Platone in Italia”, romanzo utopistico in forma epistolare, e “Viaggio nel Molise”. Morì a Napoli nel 1823.

Località:

  • a Civitacampomarano, borgo di nascita di Cuoco, il centro storico, la Casa di Vincenzo Cuoco e il Castello, situato al centro del borgo, poco distante dalla casa di Vincenzo Cuoco.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
privacy