Borghi d'Italia

W01-IT019-0001-Bard.jpg

Bard

Bard (AO) Valle d'Aosta

Bard, per la sua posizione strategica, ha da sempre rappresentato un baluardo contro le invasioni ed è quindi stato fortificato fin dai tempi più antichi. La fortezza che lo domina, le cui origini risalgono all’epoca medioevale (1034), è la più imponente realizzazione di architettura militare in Valle d’Aosta e fu edificata dove già Salassi e Romani avevano costruito loro opere difensive. Il borgo medioevale di Bard, con le sue costruzioni unite tra loro da archi, con bifore o con finestre crociate, è prospiciente il geosito caratterizzato dalle “marmitte dei giganti”, cavità formate nella roccia dalla forza erosiva delle acque sub-glaciali. In questa zona si trovano inoltre incisioni rupestri risalenti all’età del Ferro. Il Forte di Bard, che domino il borgo, lega il suo nome al passaggio di Napoleone e al soggiorno di Camillo Benso di Cavour, e, dopo un accurato restauro, ospita ora il Museo delle Alpi, uno spazio interattivo attraverso cui il visitatore può scoprire il mondo alpino, esplorando la montagna selvaggia e quella vissuta e trasformata dall’intervento umano, lo spazio ludico Le Alpi dei Ragazzi e svariate sedi espositive.

Visita il borgo

Associazioni