Borghi d'Italia

1040-Busalla.jpg

Busalla

Busalla (GE) Liguria

Centro dell’Alta Valle Scrivia ai piedi del colle dei Giovi, si è sviluppato ad ovest dell’antico nucleo già documentato in età medievale. Citato, infatti, per la prima volta in un documento del 1239, era feudo imperiale degli Spinola di Luccoli, che vi avevano costruito un castello. I Guelfi genovesi lo assediarono ed espugnarono nel 1252. Con il riaccendersi delle lotte tra Guelfi e Ghibellini, fu preso e saccheggiato più volte nel corso dei secoli fino a che gli Spinola lo cedettero alla Repubblica di Genova nel 1728. Nel 1944-45 costituì punto di riferimento per le formazioni partigiane operanti nella Valle Scrivia. Posto su importanti vie di comunicazione tra Genova e la pianura padana era un punto naturale di passaggio del commercio e luogo mondano, frequentato dalla borghesia genovese. Infatti Busalla è particolarmente famosa per la presenza di suntuose ville, edificate all’inizio del XIX sec., tra cui Villa Borzino, la più bella, di proprietà del Comune. La villa ha più di 50 stanze e un immenso parco botanico. Da segnalare anche la Chiesa di San Giorgio di origine seicentesca, con tele di Luca Cambiaso. Oggi Busalla è un centro di insediamenti industriali e punto di partenza per varie interessanti escursioni.

Visita il borgo

Associazioni