Borghi d'Italia

0060-Silvi.jpg

Silvi

Silvi (TE) Abruzzo

Caratteristica e rinomata località balneare della costa teramana, situata ai piedi delle colline di Atri e Città Sant’Angelo, Silvi deve probabilmente il suo nome a un tempietto dedicato a Silvano, il dio italico protettore delle greggi e dei pastori. Di origine medievale, sorge sul sito dell’antico Castrum Silvi. A ridosso delle spiagge ampie e sabbiose si snodano lievi colline e tra queste svetta il borgo medievale di Silvi alta, antica postazione romana, con il suo spettacolare belvedere da cui il panorama spazia dal Gran Sasso, al Conero (nelle Marche), alle Isole Termiti. Forse è per questo che il grande scrittore Gabriele D’Annunzio la definì “perla dell’Adriatico”; il borgo ha mantenuto in gran parte il suo assetto urbanistico originario, con un’unica strada centrale dalla quale si sviluppa la fitta rete di vicoli e viuzze che compone il tessuto urbano. Scendendo lungo la costa prende vita lungo il litorale dell’Adriatico, Silvi Marina dove si segnalano belle ville tardo-ottocentesche e dei primi decenni del novecento.

Visita il borgo

Associazioni